2013 –

24x7x12 EST - MAImuseo, Sospiro

Installazione luminosa di Atelier dell’Errore per MAImuseo. Dicembre 2013.

24x7_01mg_6244c3_copia.jpg
24x7_02mg_6257c3_copia.jpg
24x7_03mg_6286c2_copia.jpg
24x7_04mg_6300c3_copia.jpg
24x7_05mg_6313c3_copia.jpg
24x7_06mg6362c3_copia.jpg
24x7_07mg_6363c1_copia.jpg

Tommaso​+​Giulia​+​Luca​+​Giovanni​+​Olu​+​Cecilia​+​Giacomo​+​Emanuele


Offrirsi al pubblico 24 ore al giorno per 7 giorni alla settimana per tutti i 12 mesi dell’anno.
Offrirsi al pubblico incessantemente nello stile della Laus Perennis, preghiera ininterrotta amata e praticata da San Sigismondo.
Lo splendore di San Sigismondo, ora monastero femminile domenicano, ad EST di Cremona, era il punto di partenza, in origine, del nostro progetto.
Ma come si conviene di questi tempi: la Meta è e resta sopra-tutto la Meta, il Viaggio un lusso a cui esser pronti e ben disposti…chi vivrà vedrà.
E quindi:
12 chilometri verso EST da San Sigismondo, in linea retta lungo la Via Giuseppina per arrivare a Sospiro, alla sua piazza, intercapedine da animare di anime di animali, fra il Comune, nel suo palazzo, e il MAImuseo, nella sua villa.
Companatico in salsa luminescente dalle infinità dell’Atlante di Oltre-Zoologia dell’Atelier dell’Errore.
E tutto questo sarebbe ancora una volta rimasto un bel progetto in fieri, se l’Atelier non avesse incontrato Bianca, l’intelligenza e la tenacia della sua storia, del suo Museo.

Grazie, e buon anno.

Luca Santiago Mora
Dicembre 2013